logo

Le batterie ad acqua salata della startup Aquion Energy hanno convinto Bill Gates

06.05.14 - Imperativo oggi è ridurre la quantità di energia che smartphone, computer, kindle e ogni dispositivo elettronico in generale consuma. Ecco perché si parla frequentemente di "tech-battery green revolution": una sorta di rivoluzione tecnologica che stimola al buon uso delle risorse, alla riduzione dei costi e al dispendio di energia, appunto. Negli Stati Uniti, oltre al fiorire di startup specifiche in questo settore, come per esempio Aquion (aquionenergy.com),una start up con sede a Pittisburg che ha appena raccolto 55milioni di dollari da venture capitalist e investitori, fra cui Bill Gates.

Hybrid Ion 258

La startup ha creato una tecnologia che prevede l'utilizzo di batterie ad acqua salata. Si chiama Hybrid Ion (AHI ™) ed é una sorta di chimica brevettata, che utilizza abbondanti, materiali atossici e moderne tecniche di produzione a basso costo, che permetterebbero a intere cittadine o case a funzionare, per esempio, solo grazie a energia rinnovabile. Un principio in piena sperimemntazione anche fra i dipartimenti di fisica dell'Università di Stanford. Il professor Steven Chu, fisico, premio Nobel ed ex-Segretario di Energia degli Stati Uniti (dal 2009 al 2012), e Yi Cui, Associate Professor e ricercatore stanno concentrando i loro sforzi su batterie ecologiche e rinnovabili.

 
 

In un' intervista a The Atlantic Steven Chu dichiara che "Esistono già vari esempi di potenziali usi di tali batterie, fra cui le macchine elettriche. Tali tecnologie permetterebbero di guidare con una maggiore, quasi doppia, densità di energia a prezzo ridotto 200 dollari a kilowatt. Ciò é possibile grazie ai materiali che vengono impiegati nella creazione di tali strumenti, fra cui elettrodi di silicio. Secondo l'esperto il silicio può immagazzinare 10 volte più litio del carbonio, utilizzato nella tecnologia esistente. Il problema del silicio, come racconta l'esperto al The Atlantic, é l'espansione: il silicio ha una notevole espansione fisica e pertanto rischia di rompersi. Per trovare una soluzione a tale problema, bisogna rivolgersi i due stanno lavorando con le nanotechnologie. Altro materiale usato é il litio, definito da molti come il "Sacro Graal " e l'ossigeno che interagendo con un anodo di metallo crea elettricità . 

fonte: www.ilsole24ore.com

 

Corso di formazione per installatori Solar Eclipse

SOLAR ECLIPSE CON CONNETTORI SOLARI MC4 03

Si terrà nella Sala Celimontano di Roma il 15 luglio 2016 alle ore 9.00 il prossimo corso per installatori del sistema di accumulo Solar Eclipse a cura dello staff tecnico di Tecno-Lario e del produttore. L’evento mira ad accogliere le numerose richieste avanzate dagli operatori del Centro-Sud di un incontro formativo di confronto sulle tematiche di installazione e configurazione del sistema di accumulo, che sta conoscendo una diffusione al di sopra delle più rosee aspettative. L’incontro si svolgerà in due parti: la prima mirata alla teoria, alla progettazione e al dimensionamento del sistema; la seconda orientata all’installazione e all’eventuale assistenza post vendita.

Infine sarà dedicata una parte alle innovative batterie all’acqua salata Aspen di Aquion Energy, con approfondimento dell’applicazione con il sistema Solar Eclipse. Il pacchetto così formato diventa così l’unico sistema di accumulo interamente fondato sulla sicurezza e sulla sostenibilità ambientale.

La partecipazione sarà gratuita e su prenotazione tramite il form sul sito www.solareclipse.it

I discenti riceveranno un premio al termine della sessione oltre ad un attestato di partecipazione.    

Il produttore di Solar Eclipse si dice molto entusiasta di poter rispondere all’interesse manifestato dagli installatori con un momento di incontro e condivisione di questa interessante tematica.

L’evento di Roma è il primo di una serie di incontri formativi che Tecno-Lario sta organizzando sul territorio italiano per diffondere la conoscenza dei prodotti integrati in gamma negli ultimi anni.

Tecno-Lario a rEVolution Electric Drive Days

L’ultima iniziativa di comunicazione di Tecno-Lario in ambito di mobilità elettrica è stata la partecipazione all’evento Revolution EDD che si è tenuto ad Arese (MI) il 27 e 28 maggio 2016. Il primo giorno si sono tenuti gli Stati Generali della mobilità elettrica in cui le istituzioni hanno incontrato i player di settore fra cui le grandi utility e le case auto ed è stata firmata la carta di Arese, che raccoglie una serie di impegni per l’adozione di strumenti atti a promuovere l’utilizzo di auto elettriche e della relativa infrastruttura di ricarica. Il secondo giorno è stato invece dedicato ai test drive e all’apertura delle aziende di settore al grande pubblico.

Read more for Ladbrokes the UK bookmakerLadbrokes UK - full information
BIGTheme - Free Templates
  • logo ABB
  • logo aquion
  • logo AUO
  • logo benq
  • logo bisol
  • logo fiamm
  • logo gasokol
  • logo KEBA
  • logo lg
  • logo rwelogo Innogy
  • logo sicurdelta
  • logo SE
  • logo solarlog
  • logo solaredge
  • logo steca
  • logo tigo
  • logo azzurro

Tecno-Lario S.p.A.

P.iva 00426040135
Via donatori di sangue, 1/7 20010 Vanzago (MI)
Via B.Buozzi 25\A 23900 Lecco (LC)
Tel.: (+39) 0341 282009
Tel.: (+39) 02 93540934
Fax.: (+39) 0341 284963

Questo indirizzo email è protetto dagli spambots. È necessario abilitare JavaScript per vederlo.

 

P.iva 00426040135
Via donatori di sangue, 1/7 20010 Vanzago (MI) Via B.Buozzi 25\A 23900 Lecco (LC) Tel.: (+39) 0341 282009

Tel.: (+39) 02 93540934

Fax.: (+39) 0341 284963

Questo sito utilizza cookie propri e di altri siti. Se vuoi saperne di più o negare il consenso a tutti o ad alcuni cookie clicca qui.