logo

Sistemi di accumulo Solar Eclipse

 
itaeng
 
Sistema di accumulo monofase e trifase Solar Eclipse

Cos’e’

Solar-Eclipse è l’unico geniale sistema brevettato, conforme alla CEI 0-21 2016 ,che ti permette di sfruttare l’energia in eccesso del tuo impianto fotovoltaico senza dover apportare grosse modifiche o dover acquistare un nuovo inverter (Solar Eclipse è compatibile con la stragrande maggioranza dei trazionali inverter “grid” con inseguitore mppt).Solar-Eclipse è un sistema elettronico intelligente, che accumula l’energia elettrica prodotta in eccesso dall’impianto fotovoltaico tradizionale, caricando batterie di qualsiasi tipo in tecnologia al piombo (consigliati modelli per applicazioni cicliche) e le rivoluzionarie ed ecologiche batterie all'acqua salata Aquion Energy , per poi riutilizzarla quando occorre (di notte o nei momenti di scarso irraggiamento solare).

Solar Eclipse si collega semplicemente ai moduli fotovoltaici da un lato ed all'inverter “grid” dall’altro ed è disponibile sia per utenze monofase che per utenze trifase.

 

 

Solar Eclipse fatto in Italia

Scarica la brochure del Solar-Eclipse

Scarica la conformità CEI 0-21 V1 2014 del Solar-Eclipse

  

Schema di collegamento sistema di accumulo Solar Eclipse monofase aquion

Schema di collegamento Solar-Eclipse

 

Quando la potenza prodotta dai moduli fotovoltaici è superiore alla potenza richiesta dalle utenze di casa, Solar-Eclipse inizia ad accumulare nelle batterie energia che altrimenti verrebbe ceduta alla rete elettrica, operando come caricabatterie in corrente continua.

Quando invece la potenza richiesta dalle utenze di casa è superiore a quella prodotta dai moduli fotovoltaici (ore notturne o giornate nuvolose), Solar-Eclipse preleva l’energia accumulata nelle batterie e la fornisce al tuo inverter grid, facendolo funzionare in modo che le utenze non debbano prelevare energia dalla rete.

Solar-Eclipse quindi opera come un caricabatterie quando la potenza solare è in eccesso e come una stringa aggiunta di moduli fotovoltaici irradiati dal sole quando la potenza solare non è sufficiente o è assente del tutto.

In questo modo l’inverter grid produce la potenza necessaria e sufficiente per le utenze domestiche, abbattendo le immissioni in rete durante il giorno e funzionando anche di notte.

Il Solar-Eclipse quindi è un accumulatore fotovoltaico intelligente di energia elettrica prodotta dal Sole, che segue le seguenti logiche:

  •           Non carica mai le batterie con energia della rete.
  •           La prima energia disponibile dai moduli fotovoltaici viene utilizzata per alimentare le utenze.
  •           L’energia in eccesso viene utilizzata per caricare le batterie.
  •           L’energia ulteriormente prodotta dall’impianto viene ceduta alla rete.
  •          Utilizza l’energia delle batterie quando il sole non è sufficiente per alimentare le utenze o quando è notte.

Solar-Eclipse è un sistema di accumulo sia utenze monofase che per utenze trifase.

 

Come funziona

Per spiegare meglio come funziona, osserviamo i seguenti casi di un impianto residenziale da 3 kW:

 

1 -Giorno pieno, la potenza prodotta dai moduli è superiore a quella richiesta dalle utenze: Supponiamo che 

funzionamento sistema di accumulo solar Eclipse monofase e trifase

alle 10.00 del mattino il nostro impianto fotovoltaico domestico eroghi una potenza di 1,9 kW e le utenze dell’abitazione assorbano una potenza di 0,4 kW.

Nel caso in cui il nostro impianto “on grid” non sia dotato di Solar Eclipse, si genera un eccesso di potenza pari a 1,9 – 0,4 = 1,5 kW, che viene ceduto alla rete elettrica.

Nel caso in cui invece il nostro impianto sia dotato di Solar Eclipse, la potenza in eccesso viene utilizzata per caricare il pacco batterie e quindi l’energia in eccesso viene immagazzinata per poi poter essere riutilizzata quando sarà necessaria per alimentare le utenze. In questo momento quindi l’inverter grid viene privato della potenza superflua dei moduli fotovoltaici come se in pieno giorno mancasse la luce del sole, effetto da cui deriva il nome “Solar Eclipse”.

Quando le batterie saranno cariche al 100% il nostro impianto fotovoltaico tornerà ad immettere l’energia elettrica in eccesso in rete, comportandosi come un normale impianto “grid connected”.

2 -Giorno nuvoloso, la potenza prodotta dai moduli non è sufficiente a soddisfare le utenze. Supponiamo una giornata nuvolosa oppure un momento in cui la potenza richiesta dalla nostra abitazione sia superiore a quella fornita dal sole.

Nel caso in cui il nostro impianto “grid” non sia dotato di Solar Eclipse, si genera un fabbisogno energetico che può essere soddisfatto solo prelevando energia elettrica dalla rete e quindi un aggravio di spese in bolletta.

Nel caso in cui invece il nostro impianto sia dotato di Solar Eclipse, la differenza tra la potenza solare e quella richiesta dalla nostra abitazione viene fornita dalle batterie, che aiutano i moduli fotovoltaici a fornire potenza all’inverter “grid”. In questo modo l’inverter aumenterà la sua potenza fino al valore necessario per soddisfare la richiesta di energia dell’abitazione come se i moduli fotovoltaici fossero improvvisamente irradiati dal sole.

3 -Notte, non c’è potenza solare

Quando il sole tramonta, l’impianto fotovoltaico tradizionale cessa di funzionare, pertanto la potenza di cui hanno bisogno le utenze viene prelevata dalla rete con un aggravio di spese in bolletta.
Nel caso in cui invece l’impianto sia dotato di Solar Eclipse, le nostre utenze vengono  alimentate dall’energia accumulata nelle batterie durante le ore diurne tramite Solar Eclipse e il nostro inverter “grid” che continuerà quindi a funzionare anche di notte.

 

Perchè acquistare Solar Eclipse

situazione autoconsumo senza sistema di accumulo solar Eclipse

Chiunque possieda un impianto fotovoltaico, condivide l’idea che l’energia del sole si possa trasformare in energia elettrica con estrema semplicità ed affidabilità nel tempo tramite i moduli fotovoltaici e l’inverter di rete.

Ogni utente produttore nello stesso tempo si è accorto che spesso l’impianto fotovoltaico fornisce una grande potenza quando meno ne abbiamo bisogno. Sovente nelle ore di punta il nostro fabbisogno energetico è basso e vorremmo avere quell’energia prodotta dall’impianto disponibile magari alla sera oppure di notte.

Una pubblicità di qualche tempo fa diceva “la potenza è nulla senza controllo”;  il caso degli impianti fotovoltaici connessi alla rete elettrica è analogo: la potenza a disposizione è molta e gratuita perché ci viene trasmessa dal sole, ma non abbiamo la possibilità di gestirla come vorremmo.
Infatti ogni inverter di rete è dotato di un circuito di ingresso chiamato “MPPT”, che ricerca in ogni istante la massima potenza dell’impianto senza preoccuparsi di quanta potenza occorra effettivamente alle utenze e senza avere la possibilità di accumulare energia per i momenti in cui realmente necessiti.
Tutta l’energia in eccesso viene quindi ceduta alla rete con le conseguenti perdite in costi relativi ad accise, oneri di rete, spese relative ai servizi di trasmissione e quando viene riacquistata, le condizioni economiche sono molto più gravose.

 Solo Solar Eclipse puo’ unire la potenza del sole a quella delle batterie

situazione autoconsumo con sistema di accumulo solar Eclipse

A differenza degli altri sistemi di accumulo Solar Eclipse opera completamente in corrente continua ed è collegato a monte dell’inverter Grid; può quindi funzionare contemporaneamente ai moduli fotovoltaici, sommando la potenza fornita dalle batterie a quella prodotta dai moduli, nel caso in cui quest’ultima non sia sufficiente ad alimentare la richiesta delle utenze.

Inoltre tutti i sistemi in commercio necessitano di uno swicth per selezionare la potenza dai moduli fotovoltaici oppure quella dalle batterie.

Tale swicth, oltre ad essere un elemento soggetto a scarsa affidabilità in quanto stressato dalle continue commutazioni, puo’ causare sbalzi di tensione.

Tutto questo non accade con Solar Eclipse in quanto l’inverter di rete rimane sempre acceso, anche di notte, garantendo un funzionamento fluido ed affidabile dell’impianto fotovoltaico.

 

  

Vantaggi e risparmio

Gli impianti fotovoltaici installati fino ad oggi sono tutti caratterizzati dalla configurazione comune di immettere nella rete elettrica pubblica tutta l’energia prodotta, a meno di quella consumata istantaneamente; tale configurazione è nota come “impianto connesso a rete” o “Grid Connected” o ancora “impianto fotovoltaico On-Grid”. Gli utilizzatori quindi usufruiscono solo in parte dell’energia prodotta dai moduli fotovoltaici mentre la quota restante viene immessa in rete e consumata dagli altri utenti. Tale configurazione è stata accettata fino ad oggi poiché la produzione da fonti rinnovabili copriva solo una piccola percentuale della produzione totale di energia, che veniva erogata quasi per la completa totalità dalle fonti di produzione tradizionali centralizzate in pochi punti di produzione e soprattutto perché il gestore di rete garantiva un servizio di “scambio sul posto” efficiente. Oggi scambiare energia con la rete significa “vendere” l’energia prodotta in eccesso durante il giorno ad un prezzo circa il 70% inferiore a quello a cui si è costretti ad riacquistarla durante la sera e la notte. Ogni utente quindi deve cercare di massimizzare l’energia autoconsumata, evitando i costi di trasporto e distribuzione propri della configurazione centralizzata e risparmiando quindi il costo dell’energia elettrica durante la notte e i periodi di scarso irraggiamento.

Negli impianti standard con configurazione “On-Grid” la quota di autoconsumo rappresenta il rapporto tra l’energia prodotta dai moduli fotovoltaici e l’energia direttamente consumata dagli utilizzatori e non prelevati dalla rete; tale quota di autoconsumo dipende dalle dimensioni dell’impianto fotovoltaico e dal profilo di carico dell’utenza.

 

 situazione autoconsumo senza sistema di accumulo solar Eclipse legenda

situazione autoconsumo senza sistema di accumulo solar Eclipse grafico

 

 situazione autoconsumo con sistema di accumulo solar Eclipse legenda

situazione autoconsumo con sistema di accumulo solar Eclipse grafico

 

4 semplici mosse

Solar Eclipse, si installa molto semplicemente,  senza dover apportare modifiche al tuo impianto fotovoltaico

Solar Eclipse si collega tra i moduli fotovoltaici e l’inverter di rete proprio come se fosse un modulo fotovoltaico aggiuntivo

Solar Eclipse infatti è dotato di connettori Solari proprio come se fosse un modulo fotovoltaico

E’ sufficiente quindi scollegare la stringa di moduli fotovoltaici dal tuo inverter di rete e collegarla al Solar Eclipse inserendo poi i connettori fotovoltaici di Solar Eclipe al posto della stringa di moduli

Inoltre andranno collegate le batterie e un sensore di potenza che andrà inserito nel vostro quadro di casa

Solar Eclipse, dopo solo 4 mosse è quindi pronto per recuperare l’energia elettrica prodotta in eccesso dal tuo impianto fotovoltaico in maniera intelligente senza bisogno di altri cavi o sistemi di comunicazione con l’inverter o la casa

quattro semplici mosse per linstallazione del sistema di accumulo solar Eclipse

 

  

Per il monitoraggio: Solar-Cloud smart-phone App

L’ App Solar cloud consente una visualizzazione semplice e chiara del funzionamento dell’impianto in tempo reale. Grazie a questa App il proprietario avrà pieno controllo dell’impianto e la possibilità di migliorare il ritorno sull’investimento con una gestione virtuosa dell’energia prodotta.

schermata introduttiva sistema di monitoraggio sistema di accumulo solar Eclipse

 schermata sistema di monitoraggio sistema di accumulo solar Eclipse


Solar-Cloud smart-phone (Apple, Android) mette a disposizione dell’utente le seguenti funzionalità:

  • Visualizzazione stato attuale di funzionamento generale: flussi di energia;
  • Visualizzazione dei dati del campo fotovoltaico
  • Visualizzazione dei dati della batteria
  • Visualizzazione dei dati della rete
  • Visualizzazione dei dati del Solar Eclipse
  • Visualizzazione dei dati della impianto di utenza
  • Storico giornaliero dell’andamento potenze moduli, batterie, casa, rete, etc …
  • Consuntivo a torta 3D energia consumata, auto consumata da moduli, auto consumata da batterie e prelevata da rete
  • Consuntivo a torta 3D energia prodotta, immessa in batteria, auto consumata ed immesso in rete

 Verifica il funzionamento dell'impianto pilota attraverso il monitoraggio remoto del Solar-Eclipse

 

 

 

Per poter utilizzare l'APP è necessaria l'installazione del sistema di monitoraggio per Solar-Eclipse adatto, e quindi per la versione monofase oppure trifase

 

Visita la sezione Batterie per accumulo di energia per abbinarLe al Solar-Eclipse

Armadietti metallici per batterie

 

Richiedici un preventivo

 

Read more for Ladbrokes the UK bookmakerLadbrokes UK - full information
BIGTheme - Free Templates
  • logo ABB
  • logo aquion
  • logo AUO
  • logo benq
  • logo bisol
  • logo fiamm
  • logo gasokol
  • logo KEBA
  • logo lg
  • logo rwelogo Innogy
  • logo sicurdelta
  • logo SE
  • logo solarlog
  • logo solaredge
  • logo solarworld
  • logo steca
  • logo tigo
  • logo azzurro

Tecno-Lario S.p.A.

P.iva 00426040135
Via donatori di sangue, 1/7 20010 Vanzago (MI)
Via B.Buozzi 25\A 23900 Lecco (LC)
Tel.: (+39) 0341 282009
Fax.: (+39) 0341 284963

Questo indirizzo email è protetto dagli spambots. È necessario abilitare JavaScript per vederlo.

 

Questo sito utilizza cookie propri e di altri siti. Se vuoi saperne di più o negare il consenso a tutti o ad alcuni cookie clicca qui.